labatteria.it • Leggi argomento - Batterista da un annetto cerca consigli


Batterista da un annetto cerca consigli

Una sezione per parlare di esercizi, lezioni, dubbi pratici, consigli di tecnica, insomma tutto cio' che possiamo imparare ed applicare sullo strumento.
Accordatura inclusa.

Messaggioda TheLeftyDrummer il lun gen 14, 2019 12:44 am

Ciao ragazzi,

posto qui sperando di non sbagliare sezione, ero indeciso tra questa e quella sulla nostra musica... nel caso prego i moderatori di spostare e mi scuso :D

come da titolo non suono da molto. Avevo battuto un po' sulle pelli da giovinotto ma senza mai approdare a nulla, senza mai studiare ma solo cazzeggiando. Ora dopo anni che non toccavo bacchetta ho ripreso da circa un annetto, perché finalmente ho lo spazio, ho comprato casa, ho il tempo ecc ecc...

Mi sono messo sotto con lo studio, a 36 anni suonati... Purtroppo non prendo lezioni (lavoro, fidanzata, cose così) ma sono abbastanza disciplinato e tra Stick Control, 4-way Coordination e rudimenti vari sto studiando per i fatti miei (più sul pad che sulla batteria per esigenze pratiche). Continuo però a dirmi che prima o poi un'oretta o due la settimana di lezioni le dovrò pur prendere.

Dopo aver finalmente silenziato il mio kit con pelli mesh e piatti low-volume riesco a suonare un po' di più in appartamento, anche perché purtroppo per ora mi limito a quello. Continuo a dirmi che devo trovare altra gente con cui suonare perché insomma, l'obiettivo sarebbe un po' quello, ma... non so se sono "pronto". Nel senso che, non conoscendo direttamente altri musicisti (diciamo non conoscendoli abbastanza), dovrei mettere un annuncio o cose del genere e, sinceramente, chi si cimenta a suonare con un neofita di 36 anni senza esperienza? E' un po' un salto nel buio, insomma. :x

Fondamentalmente posto questo video così che possiate magari darmi consigli, anche massacrarmi (ma con i guanti eh, o la mia autostima calerà a picco :oops: :D ) e in generale per capire se sarei o meno in grado di provare a suonare con altre persone che non mi hanno mai visto prima senza fare un'emerita figura di cacca. Forse un po' di incoraggiamento potrebbe darmi quel coraggio che in questo momento mi manca, non so. O magari una bella randellata mi aiuterà a capire che devo ancora studiare parecchio per essere pronto a propormi. Chiaramente a 36 anni ho zero ambizioni se non quella di divertirmi con altre persone a fare musica, nel mio piccolo, e questo vorrei fare del mio tempo libero.

https://www.youtube.com/watch?v=kHmT2jv ... e=youtu.be

Tenete a mente che erano tipo 9/10 anni che non suonavo e ho ripreso da poco più di un anno. Ditemi sinceramente in cosa mi devo migliorare per definirmi almeno decente (d'altronde so bene che si finisce di migliorare solo una volta sepolti!). Il video è solo di cazzeggio, passo da un groove all'altro un po' ad minchiam come dicevano i romani :D , faccio due o tre stupidate e le bacchette in un paio d'occasioni quasi mi cascano, il kit è silenziato quindi l'audio non è granché anche se la Zoom Q4n fa il suo bel lavoro nel registrare e la Pearl Vision anche con le mesh mantiene un po' di "tono", quindi siete avvisati, il video è molto casereccio...

Grazie!
TheLeftyDrummer
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: ven dic 21, 2018 12:13 am

Messaggioda HAPPYBEAR il lun gen 14, 2019 11:01 am

Ciao ho visto il video: il tempo c'e' e gia' e' una buona partenza, le mani viaggiano bene, sul rullo quando fai una serie di rullate tieni le bacchette troppo alte, se usassi un rullo con pelle sentiresti tutte le note alte e poco gli accenti, visto che usi lo stick control che e' ottimo come metodo stai basso sui sedicesimi ed alza solo sugli accenti, studia piano... unica pecca evidente e' il controllo del charlie sia sugli accenti con la bacchetta e sia la tenuta del tempo quando sei sul ride, studia di tenere i 4arti anche in levare che aiuta molto l'indipendenza e cmq di scandire il tempo col charlie sempre quando accompagni sul ride non solo in 4arti soprattutto nei tempi veloci, vedrai che poi ti verra' naturale e ti permettera' di accentare sul charlie con la bacchetta senza problemi, studia anche col dante Agostini, non mi ricordo il n. che affronta piu' stili rock-funk-jazz, quest'ultimo (jazz) fondamentale per lo sviluppo dell'indipendenza dei 4 arti...cmq direi che puoi tranquillamente gia' affrontare una band, ripeto il tempo c'e', devi solo affinare la tecnica soprattutto del charlie e stare attento alle dinamiche ed accenti sul rullo e poi su tutto il set... certo che studiare con un buon insegnante sarebbe meglio.Non e' mai tardi per suonare e a 36 anni sei ancora un pischello, nel senso buono, per la musica non c'e' eta' e soprattutto divertiti e non mollare, ripeto studia bene e piano, non aver fretta di migliorare pena fare le cose male e magari con una impostazione sbagliata, ripeto farsi dare un consiglio da un buon insegnante ti eviterebbe di sbagliare e focalizzaresti meglio in cosa devi migliorare.
Dimenticavo: studia anche l'accompagnamento sul ride (campana) in levare e non solo in battere, soprattutto sui ritmi funk si usa parecchio.
Come mi diceva sempre il mio maestro, suona il piu' possibile con una band o anche piu' di una, e' una palestra da cui non si puo' prescindere, solo confrontandoti con altri musicisti capirai a che livello sei e in cosa devi migliorare ma senza frustrazioni mi raccomando, soprattutto cerca gente positiva, deve sempre essere un sano e serio divertimento.
PS: come dice Phillips in un suo video didattico, studia i rudimenti che esegui col rullo anche con i piedi col doppio pedale stesso principio, anche la tecnica di cassa e' fondamentale ma spesso ce ne dimentichiamo, la differenza tra uno che suonicchia ed un professionista sta nello scandire bene i colpi su cassa rullo e charlie in primis, gia' questo aspetto fa la differenza e soprattutto anche di curare l'unisono nei colpi cassa-piatto/i - rullo/piatto/i - rullo/charlie, anche questo aspetto fa la differenza tra un mediocre ed un bravo batterista, non lo dico io , lo dicono i professionisti...Melotti ad esempio, solo per citarne uno non a caso :tru
Tamburo Studio black satin 2005 (acero/betulla) 22-12-13-16-14x5 - Roadster Sunset natural honey (betulla) - 22-10-12-14-14x5,5 - Turkish Moderate 14 hi-hat - - Stagg SH crash 16-18 - Sonor Armoni rock ride 20 - Paiste 502 Bronze ride 20 - Paiste 2000 ride 20 in vendita - sd Mapex maple custom 14x8 - Pearl forum 14x5,5 (2) - Tama Superstar EFX (betulla/tiglio) 14x5/14x6,5 - Xdrum steel 14x4 - doppio pedale Pearl eliminator - pedali singoli: Dixon pp915 - Tamburo octopus - Sonor sp273 in vendita - hardware Sonor/Tamburo/Roadster - pelli Remo - bacchette Agner 5a Europe holz - Mr. Drum 5a - Drum Art Groovy 5b - Stagg sm5a - Stagg oak 5a - Techra x-carb 5a - audio recording system Zoom h1 - audio/video Zoom q2hn.
Avatar utente
HAPPYBEAR
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 973
Iscritto il: dom apr 09, 2017 3:06 pm

Messaggioda TheLeftyDrummer il lun gen 14, 2019 12:50 pm

Grazie HAPPYBEAR per i preziosissimi consigli! Sì diciamo che il tempo è la cosa che al momento mi preoccupa meno. Studio quasi sempre con il metronomo, per cui tenere il tempo mi viene abbastanza naturale. Si può sempre migliorare ovviamente, ma ci sono lacune su cui sicuramente devo concentrarmi di più.

Il discorso di tenere le note non accentate basse durante le rullate è un po' una mia croce. Mi alleno molto su quello, e sul pad va già meglio... Il problema è che l'assurdo rimbalzo delle mesh non aiuta con le dinamiche e il controllo delle bacchette, soprattutto quando stai imparando, ma siccome l'unica volta che ho provato a montare le mylar mi sono beccato le bestemmie dal vicinato, sono costretto a usare le silent stroke...A causa di questo ho paura di sviluppare pessime abitudini, come quella che appunto hai sottolineato. Ammiro molto gli artisti che riescono a fare rullate lisce e precise con accenti che "risaltano" bene ed è una delle cose a cui aspiro di più. Purtroppo non poter lavorare su una pelle vera mi penalizza non poco in questo. Ho provato anche a montare una Black Hole della RTOM al posto della silentstroke sul rullante (tra l'altro costosissima, mannaggia ladra) perché avevo sentito che rimbalza meno, ma trovo che il feeling sia anche peggiore. Soldi buttati.

Tenere i quarti (o gli ottavi) con il pedale del charlie anche mentre sono sul ride non mi viene ancora naturale. Ogni tanto ci provo, ma al momento è proprio una forzatura. So che ci devo lavorare su e lo farò. Gli accenti in levare anche non mi vengono ancora naturali, soprattutto a velocità più elevate. Tutte cose su cui sto lavorando. So che si usano molto in generi come funk e reggae. Il mio problema forse è che ho messo troppa carne al fuoco in una volta: colpi doppi, dinamiche, stick control, indipendenza, rudimenti come paradiddle con vari sticking e accenti, studio di diversi generi, colpi doppi con un piede sulla cassa, lettura, controllo delle dita, ecc ecc... Insomma, troppe cose da studiare tutte insieme e alle volte alcune cose le perdo per strada per riprenderle settimane dopo.

Per lo studio dei generi al momento sto usando la Survival Guide for the Modern Drummer di Jim Riley. Non è un libro molto conosciuto in italia, anche perché è uscito da poco. In pratica dà un'infarinatura in tutti i generi, con alcuni groove e fill da poter utilizzare in ogni ambito. Non approfondisce nessun genere in particolare ma ti dà gli strumenti per almeno essere pronto in ogni situazione. Inoltre ha ben 124 tracce drumless su cui suonare sopra di ogni genere, dal funk al metal allo swing all'elettronica al country... Lo trovo ottimo.

Studio comunque soprattutto con pad e Stick Control. Stick Control in realtà NON ha accenti e ogni colpo andrebbe dato alla stessa dinamica, almeno così mi sembra intendesse l'autore. Sto fermo su una pagina anche una o due settimane, salendo gradualmente col metronomo. In un anno sono arrivato appena a pagina 23! Tra l'altro tutta la sezione dei flam, che ho quasi finito, è incredibilmente tosta e monotona... oltre gli 85/90 bpm in sedicesimi non riesco ad andare, mentre sui colpi singoli e doppi avevo molti meno problemi. Faccio ogni esercizio per un minuto prima di passare al seguente (so che andrebbero fatti 20 volte anziché un minuto, ma tenere il conto è sinceramente un casino, così è più pratico, e poi pure Don Famularo fa così, chi sono io per dire di no? :P )
TheLeftyDrummer
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: ven dic 21, 2018 12:13 am

Messaggioda HAPPYBEAR il lun gen 14, 2019 1:13 pm

Tenere i quarti (o gli ottavi) con il pedale del charlie anche mentre sono sul ride non mi viene ancora naturale.

Il metodo piu' veloce e sicuro per abituarti a tenere il tempo col charlie e' lo studio dello swing (jazz) :wink: da li parte tutto compreso l'indipendenza degli arti, altrettanto fondamentale se vuoi raggiungere un buon livello ! Uno studio valido di batteria non puo' prescindere in primis dallo studio del linguaggio jazzistico, oltre naturalmente al resto, fidati :!:
Tamburo Studio black satin 2005 (acero/betulla) 22-12-13-16-14x5 - Roadster Sunset natural honey (betulla) - 22-10-12-14-14x5,5 - Turkish Moderate 14 hi-hat - - Stagg SH crash 16-18 - Sonor Armoni rock ride 20 - Paiste 502 Bronze ride 20 - Paiste 2000 ride 20 in vendita - sd Mapex maple custom 14x8 - Pearl forum 14x5,5 (2) - Tama Superstar EFX (betulla/tiglio) 14x5/14x6,5 - Xdrum steel 14x4 - doppio pedale Pearl eliminator - pedali singoli: Dixon pp915 - Tamburo octopus - Sonor sp273 in vendita - hardware Sonor/Tamburo/Roadster - pelli Remo - bacchette Agner 5a Europe holz - Mr. Drum 5a - Drum Art Groovy 5b - Stagg sm5a - Stagg oak 5a - Techra x-carb 5a - audio recording system Zoom h1 - audio/video Zoom q2hn.
Avatar utente
HAPPYBEAR
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 973
Iscritto il: dom apr 09, 2017 3:06 pm

Messaggioda nikman il lun gen 14, 2019 4:57 pm

Concordo con Happybear e aggiungo di studiare i ritmi della musica liscio, walzer, polka, mazurka, tango ecc

So che non sono il massimo ma aiutano moltissimo a migliorare come batteristi.
io suono in ciabatte
Avatar utente
nikman
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2263
Iscritto il: lun mag 05, 2014 10:17 am
Località: Rocca San Giovanni, Chieti

Messaggioda TheLeftyDrummer il lun gen 14, 2019 7:12 pm

Ok, messaggi recepiti finora, tenere il tempo col charlie, migliorare gli accenti col charleston aperto e controllare le dinamiche tra colpi accentati e non accentati. Dai, pensavo peggio :lol:

Il jazz lo sto già studiando (coi miei tempi...): sto studiando Syncopation tenendo i quarti con la cassa, hihat in due e quattro, swing sul ride e il ritmo scritto con il rullante. Comunque Syncopation è tosto per un neofita ma sicuramente mi aiuta con l'indipendenza (uno swing abbastanza di base riesco già a tenerlo senza troppi problemi, ovvio che le cose più complicate ancora mi sfuggono).
TheLeftyDrummer
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: ven dic 21, 2018 12:13 am

Messaggioda wolwerine67 il lun gen 14, 2019 7:26 pm

Secondo me la cosa migliore da fare è quella che una volta,quando non si avevano grosse possibilità,facevano un po' tutti,e cioè suonare sulle canzoni,una volta era la prima cosa che si faceva ed era molto utile a mio avviso...
Immagine
wolwerine67
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1281
Iscritto il: lun gen 05, 2009 9:50 am
Località: Gorizia

Messaggioda edmondo il lun gen 14, 2019 7:26 pm

Io proverei a suonare un po ' più basso sul sedile......alzare un pochino il rullante e tutto il resto..... continua cosi ma se puoi quanto prima trova un 'ora a settimana per una maestro serio . .. Dopo una po ' che sarai andato potrai fare tesoro di quello che ti ha detto e potrai continuare da solo. Ma ti serve una persona che ti dia delle dritte .
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in Superbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft Series 8 (El.Black) + tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" e Floor 14x13" e 18x16":... "Provare per credere" !!
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 13935
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda HAPPYBEAR il lun gen 14, 2019 11:02 pm

Concordo con Edmondo, essere impostato bene e studiare nel giusto modo e' molto importante e solo un maestro ti puo' aiutare.
Intanto segui anche il buon Bob Brown https://www.youtube.com/watch?v=Ox2JexqHWKg lezioni semplici ed utili.
Tamburo Studio black satin 2005 (acero/betulla) 22-12-13-16-14x5 - Roadster Sunset natural honey (betulla) - 22-10-12-14-14x5,5 - Turkish Moderate 14 hi-hat - - Stagg SH crash 16-18 - Sonor Armoni rock ride 20 - Paiste 502 Bronze ride 20 - Paiste 2000 ride 20 in vendita - sd Mapex maple custom 14x8 - Pearl forum 14x5,5 (2) - Tama Superstar EFX (betulla/tiglio) 14x5/14x6,5 - Xdrum steel 14x4 - doppio pedale Pearl eliminator - pedali singoli: Dixon pp915 - Tamburo octopus - Sonor sp273 in vendita - hardware Sonor/Tamburo/Roadster - pelli Remo - bacchette Agner 5a Europe holz - Mr. Drum 5a - Drum Art Groovy 5b - Stagg sm5a - Stagg oak 5a - Techra x-carb 5a - audio recording system Zoom h1 - audio/video Zoom q2hn.
Avatar utente
HAPPYBEAR
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 973
Iscritto il: dom apr 09, 2017 3:06 pm

Messaggioda TheLeftyDrummer il lun gen 14, 2019 11:16 pm

Vedrò di trovarmi un maestro allora... E Rob Brown lo seguo già, lui come altri millemila batteristi americani e italiani... da Drumeo in poi... Tutto quello che so sulla tecnica in pratica l'ho imparato su youtube :tru
TheLeftyDrummer
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: ven dic 21, 2018 12:13 am

Messaggioda HAPPYBEAR il lun gen 14, 2019 11:34 pm

Suona anche su questi pezzi, l'abc del linguaggio jazzistico https://www.youtube.com/watch?v=oDezbsyZVsQ trovi un sacco di pezzi di questo quintetto italiano molto belli e davvero semplici.
Album intero stupendo https://www.youtube.com/watch?v=1DqpvCp ... 039E9C1200 :tru
Tamburo Studio black satin 2005 (acero/betulla) 22-12-13-16-14x5 - Roadster Sunset natural honey (betulla) - 22-10-12-14-14x5,5 - Turkish Moderate 14 hi-hat - - Stagg SH crash 16-18 - Sonor Armoni rock ride 20 - Paiste 502 Bronze ride 20 - Paiste 2000 ride 20 in vendita - sd Mapex maple custom 14x8 - Pearl forum 14x5,5 (2) - Tama Superstar EFX (betulla/tiglio) 14x5/14x6,5 - Xdrum steel 14x4 - doppio pedale Pearl eliminator - pedali singoli: Dixon pp915 - Tamburo octopus - Sonor sp273 in vendita - hardware Sonor/Tamburo/Roadster - pelli Remo - bacchette Agner 5a Europe holz - Mr. Drum 5a - Drum Art Groovy 5b - Stagg sm5a - Stagg oak 5a - Techra x-carb 5a - audio recording system Zoom h1 - audio/video Zoom q2hn.
Avatar utente
HAPPYBEAR
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 973
Iscritto il: dom apr 09, 2017 3:06 pm


http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Didattica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron